Andrea Flego

Andrea Flego
studio medico di psicoterapia e psicologia dell'alimentazione

Isole nel meriggio – Culturaduemila Ed. Enna 1992

    ANDREA FLEGO                     Isole nel meriggio                   “A Gianluca e Margherita“             Tres cosas hay que hacer en la vida: tener un hijo, plantar un arbol y escribir un libro.   Tre cose son da fare ...

Read More »

Oltre – Campanotto Ed. Udine 1999

                                                                ANDREA FLEGO                                                                 OLTRE                                                                                                 millenovecentonovantanove                                                                              Ringraziamenti                     Paradosso della poesia è talvolta ...

Read More »

Carni rosse e lavorate: allarme o allarmismo?

  Come una bomba, con il rapporto IARC dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, è arrivata la notizia che carni rosse e lavorate possono favorire il cancro del colon. In realtà gli addetti ai lavori non la considerano una novità. La vera novità sta nell’essere stata proposta alla popolazione in modo così “sensazionalistico”. E a questo punto si è letto di tutto. ...

Read More »

Il malessere della coppia si può curare? Seconda parte: come prenderne cura

  Nella coppia il malessere può avere molti volti. Può esservi un contenzioso continuo in cui ogni argomento è pretesto per litigare. Oppure una distanza emozionale fatta di silenzi e  inerzia, priva di un codice di comunicazione condiviso.  Quando uno o entrambi chiedono aiuto,  si può valutare lo ”stato della coppia”, partendo da due  elementi: lo “stato del sentimento” e ...

Read More »

Ringraziamenti

Tutti i professionisti e gli studiosi devono qualcosa ai loro maestri. Ed è buona consuetudine citarli e ringraziarli. Anch’io quindi ho deciso di farlo, dichiarando a chi devo qualcosa, che cosa e perché. Per primo desidero ringraziare il mio vecchio professore di psichiatria, che oggi non c’è più, il prof. Giuseppe Campailla, allora Direttore della Clinica Psichiatrica dell’Università di Trieste. ...

Read More »

Perché questo sito? (continua dalla prima pagina)

“La cura delle emozioni”. Perché questo sito? E’ un sito professionale dedicato alle emozioni, soprattutto a quelle che più fanno soffrire, frutto di situazioni difficili, o di pensieri distorti. Si affianca al “prendersi cura” e alla “psicoterapia” delle emozioni, ed alla consultazione riguardo al rapporto tra “emozioni e cibo”, effettuate in studio. Complemento alla terapia e alla consulenza, quest’ultima anche ...

Read More »

Che attività svolgo

         * Consulenza psicologica e psichiatrica – ansia – depressione – psicologia dell’alimentazione e disturbi del comportamento alimentare – problemi psicologici – difficoltà esistenziali e del comportamento – problemi di coppia – difficoltà genitori-figli – problemi sessuali – problemi di stress – miglioramento degli stili di vita * Psicoterapia sistemica e cognitivo-comportamentale – v. gli argomenti specifici: terapia familiare ...

Read More »

La serenata

Le cose belle che volevo dirti se l’è bevute il mare; bisognava di perle a popolare le sue squallide sirti. Le parole più tenere e amorose che ti volevo dire se l’è rubate il lido per fiorire le sue siepi di rose. E quelle che il desìo non dettò, quelle dell’anima, incorrotte…, o mia dolcezza, le ghermì la notte per ...

Read More »

Lentamente muore

… lentamente muore chi evita una passione chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle i piuttosto che un insieme di emozioni proprio quelle che fanno brillare gli occhi e battere il cuore … … lentamente muore chi non rischia l’incertezza per la certezza per inseguire un sogno … (comunemente attribuita a Pablo Neruda).

Read More »

Le emozioni

Nell’affrontare questo argomento, data la mole di informazioni scientifiche esistenti in materia, informazioni complesse e talvolta contrastanti e i diversi livelli di approfondimento possibili, ho scelto  di usare nozioni semplici, un linguaggio comprensibile il più possibile ed una visione della questione finalizzata alla comprensione del processo terapeutico cognitivo-comportamentale. Ho quindi privilegiato, tra i tanti, i modelli teorici a me più ...

Read More »